ESAME DI COSCIENZA

I 10 COMANDAMENTI

  1. Non avrai altro Dio fuori di me
  2. Non nominare il nome di Dio invano
  3. Ricordati di santificare le feste
  4. Onora tuo padre e tua madre
  5. Non uccidere
  6. Non commettere atti impuri
  7. Non rubare
  8. Non dire falsa testimonianza
  9. Non desiderare la donna d’altri
  10. Non desiderare la roba d’altri

IL MIO RAPPORTO CON DIO

  • Irreligione: Prego regolarmente almeno mattino e alla sera?
  • Comunioni sacrileghe: Ho fatto la comunione eucaristica in stato di peccato grave, senza confessarmi (magari in occasione di un funerale, o in matrimonio)?
  • Confessioni sacrileghe: Durante le mie confessioni passate, ho nascosto volutamente al confessore (non dicendolo) qualche grave peccato per paura di essere rimproverato o di non essere assolto, oppure per vergogna? Ho adempiuto la penitenza impostami dal confessore?
  • Bestemmia: Ho bestemmiato Dio, la Madonna o i santi?
  • Digiuno e astinenza: ho digiunato il Mercoledì delle ceneri e il Venerdì santo (anche negli anni passati)? Ho mangiato carne i Venerdì di Quaresima e gli altri Venerdì dell’anno?
  • Precetto pasquale: mi sono sempre confessato e comunicato almeno per Pasqua?
  • Messa domenicale: Sono stato a Messa tutte le Domeniche e le feste comandate (Natale, Pasqua, Assunzione, Epifania, Ognissanti, Immacolata, Capodanno)?
  • Irriverenze: Durante la Messa, mi sono inginocchiato almeno durante la consacrazione? O sono rimasto sempre in piedi? Ho fatto la genuflessione dinanzi al Tabernacolo entrando in Chiesa?
  • Lavoro nel giorno del Signore: Ho lavorato, senza esservi costretto da vera e grave necessità, di Domenica, privandomi del giusto riposo e del tempo da dedicare alla preghiera ed alla famiglia?
  • Profanazione del luogo sacro: sono entrato in Chiesa vestito in maniera indecorosa o indecente (con pantaloncini corti, maglie senza maniche, scollature, gonne al di sopra del ginocchio)?
  • Offese ai ministri di Dio: Ho parlato male della Chiesa, del Papa, dei sacerdoti? Ho contestato pubblicamente o privatamente le verità di fede cristiana o le posizioni del Papa e dei Vescovi?
  • Peccati contro la verità e la morale: Sono favorevole a dottrine contrarie al cristianesimo e condannate dalla Chiesa (aborto, divorzio, contraccezione, eutanasia, fecondazione artificiale, etc)? Ho dato il voto a partiti o persone che appoggiano queste aberrazioni? In passato ho votato a favore dell’aborto o del divorzio?
  • Superstizione: porto addosso o in casa amuleti, portafortuna, corni, ferri di cavallo o altre cose superstiziose?

RAPPORTI CON IL PROSSIMO E CON ME STESSO

  • Verso i genitori: Ho onorato i miei genitori? Li ho aiutati, anche economicamente, se sono nel bisogno? Mi prendo cura di loro, se anziani, o preferisco tenerli in ospizio?
  • Verso i figli: sono stato attento e premuroso? Li ho corretti con amore, se hanno sbagliato? O ho lasciato correre per quieto vivere? Ho pregato con i miei figli e in famiglia?
  • Verso il coniuge: Ho litigato con mia moglie/marito (magari davanti ai figli…)?
  • Odi, rancori, inimicizie: Ho odi, rancori o desideri di vendetta verso qualcuno? Sono in lite con qualcuno (non ci parlo), specialmente con qualche parente?
  • Aborto: Ho abortito oppure cooperato all’aborto, acconsentendovi o anche solo consigliandolo? Ho accompagnato qualcuno ad abortire?
  • Percosse: Ho usato violenza fisica contro le persone (coniuge, figli, amici, nemici, etc.)?
  • Rapporti prematrimoniali: Se sono ancora fidanzato, ho peccato contro la purezza e la castità (rapporti sessuali prematrimoniali)?
  • Adulterio: Ho commesso adulterio (anche solo col pensiero o con lo sguardo)?
  • Contraccezione: Ho adoperato mezzi contraccettivi contrari alla morale cattolica (pillola, profilattico, spirale, coito interrotto)?
  • Masturbazione: Ho commesso atti impuri in modo solitario?
  • Immoralità: Ho visto spettacoli immorali, letto stampa immorale, navigato su siti internet immorali?
  • Pensieri impuri: ho volontariamente guardato ciò che non si deve desiderandolo?
  • Peccati contro il buon uso del denaro e dei beni: Ho pagato tutte le tasse? Ho giocato d’azzardo? Ho restituito beni e denaro presi a prestito? Sono stato onesto nello stabilire prezzi o parcelle professionali? Ho frodato qualcuno (assicurazioni auto, clienti, fornitori, etc.)? Ho acquistato materiale di cui sapevo con certezza la provenienza illecita o dal contrabbando? Ho procurato gratuitamente danni all’ambiente (città, luogo di lavoro, natura)?
  • Volgarità e trivialità: sono volgare nel modo di parlare? Ho detto parolacce? Ho fatto discorsi osceni?
  • Peccati contro la verità e la buona fama del prossimo: Ho mentito, alterando la verità? Ho parlato male di qualcuno? Di chi? Della Chiesa, del Papa, di qualche sacerdote?
  • Modestia e decoro nell’abbigliamento: Sono stato sempre casto, dignitoso, decoroso e modesto nel modo di vestirmi? 

Download
Esame di coscienza.pdf
Documento Adobe Acrobat 110.4 KB